5 ottime ragioni per far guidare la minimoto a un bambino

5 ottime ragioni per far guidare la minimoto a un bambino

1. Acquisire sicurezza e fare esperienza

Queste sono le ragioni più importanti per le quali mio padre mi ha fatto guidare la minimoto. Lui la pensava così: mi farà acquisire le basi per guidare una moto ora, affinché io non diventi come la maggior parte dei giovani che una volta ricevuta la loro prima moto, di solito fin troppo potente, si ritrovano a non avere nessuna esperienza di guida. Ho imparato le basi della guida sicura nella scuola di minimoto. Allo stesso tempo ho imparato un’altra cosa molto importante: quando scendi in pista per la prima volta, le corse per strada non ti interessano più. L’adrenalina si vive in pista, dove le condizioni per correre sono sicure e controllate.

In pista a Krško

2. Mens sana in corpore sano

La minimoto è uno sport come tutti gli altri. Non si può essere veramente bravi se ci si siede sul sellino della moto una tantum. È necessario lavorare anche sul pilota. Sto parlando di esercizi fisici come ad esempio la corsa, il ciclismo, lo stretching, esercizi di forza e coordinazione, vita sana e alimentazione sana. I veri sportivi abbiamo poi anche un codice etico perciò rifiutiamo le sostanze dopanti, agiamo lealmente, siamo solidali e rispettiamo i nostri rivali.

Mens sana in corpore sano

3. Fiducia in sé stessi e motivazione

La sensazione che si prova quando si taglia per primi il traguardo è indescrivibile. Posso confidarvi che in quel momento vi sentirete invincibili. Questo succede anche ai bambini più riservati e credetemi, la loro autostima aumenta notevolmente. Inizi ad avere fiducia in te stesso perché sei tu, con le tue sole forze, ad aver conquistato un traguardo, quindi desideri che questo momento si possa ripetere ancora e ancora.

La gioia della vittoria

4. Concentrazione

Una ricerca ha dimostrato che i bambini negli anni ’30 erano in grado di concentrarsi per circa 22 minuti, mentre il tempo di concentrazione per i bambini di oggi è sceso a soli 7 secondi! Ve lo spiego a parole mie… 7 secondi sono circa 2 curve in pista. Diciamo che la pista ha 12 curve e la gara dura 15 minuti. Cosa farei io senza concentrazione?! Credetemi, un bambino ha bisogno di concentrarsi quando va in moto perché altrimenti passerà molto più tempo sull’asfalto che sulla moto, il che non è divertente per nessun bambino. La minimoto vi aiuterà a essere più disciplinati e concentrati.

Concentrati anche a scuola

5. Svago

Quando mi siedo in sella alla mia minimoto mi sento come se entrassi in un altro mondo. Mi concentro solo sulla pista e sulle curve, sul sorpassare i rivali e tutto è chiaro, facile. Sulla mia minimoto mi svago e mi rilasso, il che mi aiuta anche a scuola.

Ilarità in pista

Che ne dite, le mie ragioni vi hanno convinto?

(Questa è la traduzione dell’articolo pubblicato in lingua slovena il 22 febbraio 2021 sul sito della rivista Študent.)