La mia storia

Sono Tadej Maver Guštin e ho la benzina nel sangue. La mia passione per le moto nasce piuttosto tardi, all’età di nove anni. Tuttavia, recupero presto tutto ciò che avevo perso…

Ma partiamo dall’inizio. Tutti i grandi all’inizio erano piccoli. Così è stato anche con me. La mamma potrebbe dirvi che la mia prima parola è stata “automobile” e che il mio test dell’udito l’hanno eseguito sussurrandomi le marche di automobili invece dei soliti numeri, ma è papà quello che mi ha fatto appassionare alle moto.
Mi siedo sulla prima minimoto da bambino, all’età di sei anni, ma me ne innamoro solo a nove, quando scendo per la prima volta in pista. Questo succede a Vrtojba, dove ho anche frequentato la scuola di minimoto.

Questo è il momento in cui tutto ha inizio…

Tadej Maver Guštin

Stagione 2018 – minimoto, categoria Junior B


La prima volta al Campionato Nazionale Sloveno

A dieci anni vengo letteralmente gettato del campionato nazionale sloveno di minimoto e tutti in famiglia dobbiamo imparare a nuotare in queste acque finora ignote. Riguardando oggi i filmati delle mie prime gare mi rendo conto quanto inesperto fossi. In quegli anni, tutti i giovani piloti di minimoto ammiravamo Etien Kantar Božič, alla cui guida noi, con la nostra mancata esperienza, non potevamo nemmeno avvicinarci. Ma nonostante la mia inesperienza, a fine stagione ottengo comunque il secondo posto finale nella categoria Junior B.


Stagione 2019 – minimoto, categoria Junior B


Prime vittorie

Nella stagione 2019 la concorrenza aumenta. Mi rendo conto di dover lavorare su me stesso e migliorare il mio stile di guida, quindi mi alleno sotto l’occhio vigile di Jan Poropat. Nel 2017 Jan è campione europeo nella categoria minimoto Open, nel 2019 si classifica terzo nella stessa categoria. Inoltre Jan e suo padre Valter sono due veterani della minimoto, con molta esperienza e sono per noi due ottimi amici e consiglieri.

Nonostante la mia guida migliori molto, concludo la stagione 2019 al terzo posto nella categoria Junior B. A causa di un infortunio, infatti, non posso partecipare a due dei cinque round. Quando corro però finisco la gara due volte al primo e una volta al secondo posto. Mica male, vero?


Stagione 2020 – minimoto, categoria Junior B


Campione nazionale nella categoria Junior B

Nella stagione 2020 sono ancora più agguerrito e determinato a vincere. Voglio dimostrare al mio mondo quanto valgo. E di fatto, nonostante il Covid che detta le proprie regole, vado avanti per la mia strada.

Nella prima gara a Slovenja vas ho problemi tecnici e faccio alcuni errori, lo ammetto. Tuttavia da questa lezione imparo molto e dopo sono coerente in tutte le gare. Per quattro volte di seguito salgo sul gradino più alto del podio e vinco il titolo di campione nazionale. Sono molto felice del titolo conseguito, perché riesco a finire in bellezza l’ultima stagione nella categoria Junior.


Stagione 2021 – minimoto, categoria Open


Passaggio nella categoria Open

Finalmente nella stagione 2021 passo nella categoria Open. Il nuovo motore più potente è fantastico ma anche più difficile da gestire. Inoltre cambia la concorrenza. Ora i miei avversari non sono più bambini, devo fare i conti con gli adulti. E tra loro l’osso più duro è proprio Jan Poropat – un tempo maestro ora avversario.

Come se tutto ciò non bastasse, decido di correre anche al CIV, dove la concorrenza è ancora più agguerrita.

Nell’ultimissima gara della stagione batto per la prima volta Jan, un grande successo e una grande motivazione per il futuro. In Slovenia termino la stagione al secondo posto, mentre in Italia al settimo.


Stagione 2022 – minimoto, categoria Open


Uno sguardo al futuro

La stagione 2022 è una stagione in cui mi sto ponendo molte domande sul futuro. Tra l’altro sto ragionando sul dove proseguire gli studi di scuola superiore. Ma mi sto ponendo anche molte domande sulla mia carriera sportiva. Per ora non vi svelo ancora niente, quindi se vorrete sapere come finirà la mia storia dovrete seguitemi… 😉

Diventate miei tifosi anche voi e seguitmi fin dall’inizio!

Torna su