Esercizi per i piloti di minimoto – riscaldamento generale

Splošno ogrevanje

Nell’articolo sul riscaldamento abbiamo parlato del riscaldamento in generale, spiegandovi in breve cosa sia il riscaldamento. In questo articolo, invece, vogliamo approfondire il concetto di riscaldamento generale, un tipo di riscaldamento che serve proprio per riscaldare il nostro corpo, senza soffermarsi sui muscoli e i tendini. Andremo a riscaldare gli ultimi con il riscaldamento specifico, il quale è orientato sulle parti del corpo che lavoreranno di più durante l’allenamento o la gara.

La corsa, il salto della corda, la ginnastica mista e l’uso di macchine fitness come ad esempio le ellittiche sono esempi perfettamente calzanti per il riscaldamento generale. Importante è eseguire un’attività aerobica di bassa intensità. Vediamo i benefici di alcuni esercizi:

Corsa

Corsa

La corsa è la regina delle attività aerobiche. È la più praticata e la più facile da praticare. Inoltre, non richiede attrezzi specifici se non un buon paio di scarpette. L’indicazione generale è quella di correre 2-3 volte a settimana per un tempo di almeno 40 minuti. Se non siete molto allenati potete alternare corsa a camminata veloce. Il suggerimento è di fermare la corsa prima di sentirsi troppo affaticati e di camminare fin quando non avete recuperato.

Nuoto

Il nuoto, oltre a migliorare la forma fisica generale, ci permette di lavorare in particolare sulla respirazione e coordinazione. Quest’ultima è una capacità spesso tralasciata negli allenamenti, ma fondamentale nella guida. Non solo: promuovendo il tono muscolare globale, il nuoto aiuta lo scheletro intero (colonna vertebrale, spalle, bacino, arti) a sostenere il carico della vita quotidiana, sia in posizione eretta, sia durante la guida.

Nuoto

Ciclismo

Ciclismo

Il ciclismo è considerata l’attività più indicata per i piloti di minimoto date le similitudini nella postura da mantenere. L’aspetto negativo è che un allenamento degno di questo nome richiede almeno due o tre ore di tempo. Ma ne vale la pena, quindi approfittate delle belle giornate e in sella, tanto a nuotare potete andare anche d’inverno. 😉

Salto della corda

La corda è il modo migliore per tenersi in forma. Considerato che possiamo utilizzarla in casa, rappresenta anche un validissimo sostituto dei macchinari cardio-fitness, quali cyclette, tapis roulant, stepper, ellittiche ecc. Il salto della corda ci permette di sviluppare la resistenza muscolare e la capacità cardio-vascolare e respiratoria. Coinvolge tutti i muscoli del corpo: spalle, schiena e cintura addominale e permette di migliorare la postura. Inoltre, rappresenta un ottimo esercizio per lavorare su equilibrio, agilità, fluidità, coordinazione e cinestesia.

Salto della corda

Per un riscaldamento combinato, da eseguire prima di una sessione di allenamento o prima della gara, vi proponiamo di eseguire il riscaldamento generale. Eseguitelo per 7-15 minuti in combinazione con il riscaldamento specifico. Quindi praticate un po’ di corsa o salti con la corda.

Finite il riscaldamento con gli esercizi di riscaldamento specifico per piloti di minimoto. E non dimenticate l’idratazione!

Per soddisfare la curiosità…

Se volete saperne di più, leggere gli articoli sulla preparazione fisica dei piloti di minimoto:

Torna su