Frizione, i consigli di chi la sa lunga…

Frizione, i consigli di chi la sa lunga

Nell’articolo Come regolare la frizione?, dedicato a chi si sta approcciano al mondo delle minimoto, vi abbiamo spiegato a grandi linee come funziona la frizione. In questo articolo, più tecnico, ascolteremo i consigli di chi la sa lunga…


Frizione e sfregamento

La frizione ha un momento di slittamento prima di iniziare a trascinare. Lo dice il nome stesso “frizione”, che significa sfregamento. È quel momento in cui il numero di giri del motore non corrisponde con quello del pignone, in quanto la campana e la frizione stanno pattinando tra loro.


Fase slipping

Questa fase, detta slipping, dipende fondamentalmente da 3 cose:

  • materiale della frizione,
  • rapporto di trasmissione,
  • peso del pilota.

In pratica…

Prendendo come riferimento un motore 50cc standard GHR, abbiamo visto che un pilota di medie dimensioni (Open B), ha bisogno di avere circa 10 CV per poter uscire discretamente bene dalle curve… Questo normalmente corrisponde a circa 9.400 – 9.500 giri al minuto (RPM).

Possono esserci casi di motori che hanno 10 CV a 9.000 RPM. In questo caso la frizione potrebbe essere regolata “più bassa”. Ma ci sono anche motori che hanno 10 CV a 10.000 RPM e in questo caso la frizione andrà regolata “più alta”.


La voce dell’esperienza…

Per esperienza abbiamo visto che se il rapporto di trasmissione è adeguato al peso del pilota e si usa materiale GHR, un normale SLIPPING si aggira a circa il 33 %. Questo vuol dire che se la frizione è regolata a 9.500 RPM, inizierà a trascinare senza slittare a circa 10.000 RPM.

Il valore di 10.000 RPM è corretto considerando che un 50cc GHR standard ha la coppia massima a 11.000 RPM.


Il punto debole della frizione

Il punto debole della frizione è proprio lo SLIPPING. Parlando “matematicamente” la durata dello SPLIPPING è inversamente proporzionale alla vita della frizione.

Tutto chiaro?


Stefano Btutti

Stefano Brutti

A spiegarci i misteri della frizione è stato con noi Stefano Brutti, progettista GHR.


Vi siete persi qualcosa? C’è qualcosa di poco chiaro? Tornate indietro, all’ABC:

Torna su